Raffaele Aufiero è nato a Pagani nel 1953. Adolescente, affiancò il padre Gaspare nella diuturna fatica di libraio in quella che era la libreria di famiglia e che durante i suoi studi universitari divenne ritrovo prediletto di intellettuali e artisti paganesi. La felice esperienza della libreria si interruppe il primo novembre del 1977 quando l’Autore si trasferì a Roma, assunto presso una casa editrice. A Roma lo stesso conosce e frequenta Ruggero Jacobbi, personalità straordinaria di studioso, di critico, di scrittore, che lo avvia al giornalismo. È il 1978 quando inizia la sua carriera di critico militante per Ridotto e di Editor. D’allora ha pubblicato una ventina di libri (tra poesia, narrativa e saggistica), centinaia di articoli (di letteratura, di teatro, di cinema, di costume, di politica) per molte testate e quattordici commedie. Ha realizzato programmi radiofonici per la RAI (servizi culturali per l’estero), ha collaborato con l’Enciclopedia Curcio (aggiornamento della voce Teatro) e ha ricevuto diversi premi e riconoscimenti.

Due suoi libri tradotti in arabo e in armeno.

È stato per 7 anni Consulente Generale e Segretario della giuria del “Premio internazionale di letteratura religiosa Pagani Città di S. Alfonso e del Beato Tommaso M. Fusco” che si è tenuto a Pagani dal 2003 al 2009.

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© LfaEditoreNapoli Via Armando Diaz 17 80023 Caivano Partita IVA: 06298711216