Germana Di Renzo a  Palermo dov’è nata inizia la sua attività nel settore della pubblicità come copywriter e redattrice di testi. Trasferitasi a Roma lavora come soggettista e sceneggiatrice. Quindi si dedica interamente al fotoromanzo e scrive per le C. Editrici Mondadori, Rizzoli Universo, Cino del Duca e in ultimo esclusivamente per Lancio. Nel frattempo Napoleone Editore le commissiona un libro formato ridotto su uni specifico argomento Nel 1998 vince il 1° Premio ex equo di narrativa al 2° Premio di Saggistica Narrativa Poesia organizzato dalla rivista “Scena Illustrata”.

"CILLY è il suo primo romanzo. Una storia surreale che si snoda tra il reale e il fantastico e che si può definire una favola adattata ai tempi d’ oggi . Il titolo è il nome della protagonista, un personaggio invisibile che dimora nelle sfere celesti e che s’incarna in una ragazza per vivere le emozioni dell’amore. Un amore speciale che trova in Victor , un giovane ozioso e vizioso, che dà il via ad una serie di situazioni molto divertenti in cui rimane coinvolta Durante questo suo movimentato soggiorno terreno viene a trovarsi in situazioni intrigate a volte esilaranti riuscendo però a fare molta pulizia in questo mondo corrotto grazie anche all’aiuto di un commissario di polizia che si trova chiamato in causa suo malgrado negli avvenimenti .

Lo si puo’ definire un romanzo composto da tanti ingredienti . Divertente, intrigante, pieno di suspense ma anche abbastanza profondo col messaggio di speranza che l’Autrice vuole lanciare attraverso la sua fantasia e qualche esperienza sul paranormale."

Stampa Stampa | Mappa del sito
© LfaEditoreNapoli Via Armando Diaz 17 80023 Caivano Partita IVA: 06298711216