Gherardo La Francesca 

nato a Roma nel 1946, ha studiato diritto, é stato diplomatico  in Grecia, Egitto, Giappone, Argentina, Cipro e Brasile ove ha concluso la sua carriera come Ambasciatore alla fine del 2012.

Nei suoi anni giovanili ha avuto esperienze teatrali ed ha praticato a livello agonistico sci, canottaggio e Judo partecipando, per quest'ultima disciplina, a numerose competizioni a livello europeo e mondiale. 

Ha realizzato mostre fotografiche a Nicosia, Ravello, Brasilia e Asunciòn.

Con la sua barca a vela costruita a Taiwan, chiamata Pulcinella, ha attraversato il Mar della Cina Meridionale, lo stretto di Malacca, l'Oceano Indiano, Il Mar Rosso, Il Mediterraneo e da ultimo, nel 2014, l' Oceano Atlantico. 

In Paraguay, ove ha vissuto dal febbraio 2013 all’agosto 2016, ha contribuito alla esposizione "El Circulo Imperfecto", sulla vita e le opere di Guido Boggiani pittore,

fotografo,viaggiatore ed etnologo di fine ‘800.

È stato a sua volta curatore di una mostra sull'opera di Emilio Salgari.

Ha allestito una mostra di sue fotografie e di oggetti e dipinti realizzati dagli indigeni della etnia Ishir/Chamacoco tenutasi ad Asuncion. 

Ha svolto funzioni di coordinatore di una missione etnografica ed archeologica nell' Alto Chaco alla quale si devono  importanti scoperte sulle antiche popolazioni di quella parte del Paraguay

Nel 2016 é stato designato Ricercatore Associato al CNR.

Durante la sua permanenza in Paraguay ha ideato e curato la realizzazione del “Museo Verde”, sala espositiva costruita in legno di palma con tecniche indigene nella remota località di Karcha Bahlut, presso la locale comunità di indios Chamacoco che vi conservano oggetti e reperti della loro memoria.

Nel 2018 il “Museo Verde” è diventato una Onlus che sta costruendo una rete di mini sale espositive in Paraguay, Bolivia, Argentina e Brasile e realizzando una serie di iniziative e progetti per la conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale delle popolazioni indigene della regione del Gran Chaco (v. Museoverde.com)

 

La sua attività di scrittore comprende la pubblicazione nel 2015 da parte della Editorial Servilibro di Asunción (Paraguay) del libro “Sebastian Gaboto, História de un viaje al corazon profundo del Continente Americano”  in lingua spagnola, presentato con successo ai saloni internazionali del libro di Buenos Aires e di Asuncion del 2016.

Nel 2017  lo stesso libro, con aggiornamenti e integrazioni, è stato pubblicato in  italiano da Edizioni Edicampus.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© LfaEditoreNapoli Via Armando Diaz 17 80023 Caivano Partita IVA: 06298711216