Nausica Zocco, nata a Modica il 3 dicembre 1975, si è formata presso la Scuola Europea di Cinema, Teatro e Scrittura creativa “Comuna Baires” di Milano. È anche correttrice di bozze, scrittrice creativa e narrativa, sceneggiatrice e macchinista scenografa. Arte, espressione, passione: ecco i sentimenti che per i creativi rendono le cose vive. E Nausica Zocco è una creativa d’istinto e ingegno dell’anima, una scrittrice modicana che usa le parole per evocare emozioni e suscitare sensazioni.

Presidente dell’associazione culturale “Club amici di Salvatore Quasimodo” di Modica, operaia di “Officina Kreativa, organizzatrice del Festival Internazionale di Cinema e Poesia “Versi di Luce” (a Modica dal 2009), è anche coordinatrice regionale della Sicilia per la Lega Italiana Poetry Slam e referente della Cineteca Modicana.

È vincitrice dell’edizione 2006 del Premio letterario “Spiragli”, organizzato dall’Editrice “Nuovi Autori” di Milano, premio vinto con conseguente pubblicazione nell’aprile 2007 del libro “La Legge del Mare”.

Ha cooperato nel 2009 - 2010 con la Casa Editrice Nord Press di Chiari (BS) per la collana “Narrativa”, vanta collaborazioni con giornali online e la sua progressione personale conta anche diverse partecipazioni a concorsi letterari, numerosi impegni creativi e teatrali durante i sei anni di trasferta milanese. Ha curato le sceneggiature per i seguenti spettacoli teatrali:

- “Io non sposto un segno al mio cuore”, inserito nel cartellone 2010 del Teatro Garibaldi di Modica con repliche successive;

- “Cygnus”, inserito nel cartellone 2011 del Teatro Garibaldi di Modica con repliche successive;

- “Buona pace stabile”, inserito nel cartellone 2012 del Teatro Garibaldi di Modica con repliche successive.

Nausica ha, inoltre, collaborato alla scrittura del cortometraggio “La chiave di volta”, progetto cinematografico prodotto da “Logos” nel 2011.

Risultano in cantiere altri progetti teatrali e cinematografici con “Officina Kreativa”. L’animo pirandelliano e la sua natura anticonformista, senza schemi mentali, la rendono libera dentro, fino al punto di vivere il “sentimento del contrario” di Pirandello. Nausica è proprio una scrittrice impetuosa e scrivere per lei è come la relazione con un amante, fatta di slanci, cogliendo ogni attimo, godendo della passione più accattivante e intrigante. Scrittura irriverente, ironica e istintiva. Scrive perché c’è sempre qualcosa da raccontare e scuotere le menti, perché occorre esprimere ciò che si ha dentro e Nausica “esprime”, scrive per passione, attraverso la scrittura creativa, figlia di un romantico ritorno allo stile “Sturm und drang”, tempesta e impeto.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© LfaEditoreNapoli Via Armando Diaz 17 80023 Caivano Partita IVA: 06298711216