Pubblicazioni proseguo 2023

Informazione: il link clicca per acquistare, sotto ogni opera presentata in questa sezione, vi rimanda allo store di IBS, MONDADORI o altri, in quanto la LFA Publisher non vende direttamente i propri libri ma si affida al distributore Libro Co. Italia srl -Firenze-.

SOL CON ME,
SENZA ME, ESTRANEO A ME
Un libro di
Riccardo De Pieri
 
L’opera è un prosimetro concernente un viaggio introspettivo in prima persona, con tinte spiccatamente oniriche e tuttavia filosofiche, ben lungi dunque da qualsivoglia spiritualità mistica.
Un ruolo preponderante hanno i cinque componimenti poetici, rappresentanti l’incontro allegorico del protagonista con altrettanti personaggi che ne incarnano stati d’animo, emozioni e pensieri da cui durante la sua vita è stato sfiorato, colpito e turbato, oltre che intimamente plasmato.
Ciascuna poesia si avvale di una forma metrica differente, frutto di un’attenta e originale rielaborazione di metri autoctoni della letteratura italiana ed altri allogeni (così il primo componimento ha uno schema fitto di rime ed assonanze; il secondo ricorre ad accenti fissi; il terzo usufruisce di rimandi basati sulle allitterazioni etc.). Quest’ultimo espediente mira a creare una sinergia tra la veste linguistica esteriore e il fine comunicativo del singolo componimento.
Il testo tenta di mettere a nudo i tormenti e le frustrazioni dell’animo umano, il malessere esistenziale e il rapporto ambiguo che intercorre tra razionalità ed irrazionalità, utilizzando un linguaggio mai banale, ricco di sinestesie, figure retoriche e dotti riferimenti.
La narrazione procede pari passo con l’evoluzione della lingua, la cui de-strutturazione tramite il linguaggio poetico scompone al contempo il pensiero stesso, al quale non resta che contemplare il Paradosso, esperienza metafisica con cui si intende l’assenza di ogni possibile soluzione e finanche l’assenza dell’assenza stessa. Nulla infatti è più razionale dell’irrazionalità e nulla è più irrazionale della razionalità, tanto che verrebbe da credere che nessuna delle due posizioni possa essere quella definitiva.
 

PENSAMENTO 

PARTENOPEO

Un libro di

Stefano Buonanno

 

La Napoli dei decumani è così stretta che sembra quasi non voglia farsi scoprire. Eppure, in quei vicoli che pullulano di vite, vite anche sommerse, la spontaneità e la vivacità dei suoi protagonisti, talvolta, si scontrano con segreti che riemergono come mostri dagli abissi di un lontano passato. Questa è solo una delle evidenti contraddizioni che permeano l’humus di questa terra. Di questa gente che sorride piangendo di dolore. Di questa terra così bella eppure mai felice…
La smania interpretativa di questa città figlia della Smorfia, di questo popolo in cui i numeri rappresentano da sempre una legittimata diramazione emotiva, assurge a chiave di lettura del quotidiano: in quei vicoli… ove si agitano uomini, donne e fantasmi... perché la verità, a volte, si nasconde nei dettagli di sguardi incrociati per caso, nelle pieghe di discorsi bruscamente interrotti e mai terminati. Nell’intuizione profonda e non filtrata dalla mente, quella verità che ti rimbomba dentro come una certezza inconfutabile e che ognuno, consapevolmente o meno, porta con sé...
 

NOI... I COLORI

E LA MUSICA

Un libro di

Giuseppe Astarita

 

Ricordi ancora il tuo primo bacio?
Il formicolio sulla tua pelle e le guance rosse?
Ricordi se ti tremavano le gambe?
Le farfalle nello stomaco, la musica intorno a te.
I colori delle stelle.
Per Michelangelo, un ragazzo della periferia di Napoli tutto è successo consegnando un caffè a Geremia.
Inizia così per i due un’amore a colori, vissuto con la paura di ciò che questo sentimento riesce a far provare entrambi, con una miriade di emozioni che si scontrano con la società, ma che riempirà i cuori di Michelangelo e di Geremia in un solo battito.
Noi... i colori e la musica è un racconto per chi si ama e accetta così com’è.
Per chi ama la vita e vive ogni attimo, ogni istante pieno d’amore come fosse l’ultimo.
 

NERO SU NERO

Un libro di

Lia Centrella

 

L’ambizioso impiegato di un archivio, Francesco Camilli, nominato custode del museo reale e direttore degli scavi, parte per il luogo dove è stata scoperta l’antica città di Ercolano. È un vanesio e un impostore che conosce ben poco dell’antichità ma esperto nell’arte di accattivarsi il favore della corona. L’incontro con quella terra gli permette onori e gloria prima insperati e un giorno gli capita anche la fortuna di scoprire dei rotoli di papiro, fino a quel momento scambiati per pezzi di legno carbonizzati e usati come torce per scendere nei profondi cunicoli sotterranei. Neanche di questo compito è all’altezza, non riesce a leggere una sola parola ma nasconde con ogni mezzo il suo fallimento. Quando viene nominato un esperto che prende il suo posto il suo odio esplode al punto da imprigionarsi in una rete di inganni e finzioni con i cui inaspettati risvolti dovrà farne presto i conti. La coraggiosa discesa negli oscuri labirinti, illuminati all’inizio dagli stessi papiri usati come torce, per via della sua ossessione, condurrà non solo la sua vita nel buio delle parole perdute, ma anche i destini di molti altri precipiteranno in quell’oscurità che non appartiene solo a tanti secoli fa ma spesso è un itinerario di ogni presente. Molto resta sepolto di questa storia perché le grandi storie a volte capitano nelle mani sbagliate, di tanto se ne salva ben poco, giunto comunque a esistere e a resistere ma beffardamente scritto con inchiostro nero su un fondo nero.

 

Clicca per acquistare la versione cartacea

IL BACIO SULLA FRONTE

Un libro di

Sara Bontempi

 

“Il bacio sulla fronte” è un romanzo che narra delle domeniche trascorse dai nonni durante gli anni Ottanta e Novanta, un periodo in cui la domenica era ancora considerata un giorno di riposo interamente dedicato alla famiglia e al relax. La storia si svolge nel contesto di una famiglia numerosa che ogni domenica mattina si riunisce presso il Capannone, il soprannome affettuoso per la casa dei nonni, immersa nei boschi.
L’autrice, un membro della famiglia Urrico, decide di raccogliere le storie e gli aneddoti di queste domeniche straordinarie in questo libro, con l’obiettivo di preservarle e condividerle con chi non crede che un periodo così meraviglioso, senza smartphone o Netflix, sia mai esistito.
Il fulcro della storia è il rituale affettuoso tra nipoti e nonni, in particolare il bacio sulla fronte ricevuto dal nonno Pasquale. Questo gesto intimo e memorabile diventa un simbolo indelebile dell’infanzia dei nipoti, un legame che li accompagnerà per sempre.
 

NEL SILENZIO  É

PUNTUALE LA PAROLA

Un libro di

Sara Macchioni

De Angelis

 

La mia poesia nasce dal silenzio e si nutre di silenzio. Scrivendo creo un contatto tra me e l’altro, un ponte che collega i modi di essere che appartengono all’Io. Un Io grandioso è un Io ingessato che irrigidisce il fluire dell’esistenza e non favorisce la creazione di spazi necessari per la conoscenza di sé all’interno di qualsiasi forma di comunità. La mia poesia è un invito all’ascolto dei tanti modi di essere che ci appartengono e che ci proteggono prima ancora di essere pronunciati. Ritengo che la sofferenza sia una tappa obbligata e necessaria dell’esistenza e se affrontata con gli strumenti della consapevolezza conferisce all’essere umano il carattere inconfondibile dell’unicità, dell’io sono.”

 

Clicca per acquistare la versione cartacea

I FANTASMI DEL PASSATO

Un libro di 

Luigi Pascal

Rondanini

 

In un bar alla periferia di Napoli, Antonio incontra casualmente il suo vecchio amico Giorgio, con cui non parlava da decenni. I due decidono di trascorrere la giornata insieme, tra ricordi e confessioni, in un viaggio nei meandri più reconditi delle loro esistenze e del loro turbolento passato.

Antonio e Giorgio rievocano gli anni dell’adolescenza, quando la loro amicizia era stata improvvisamente interrotta senza un motivo apparente. Ripercorrono le scelte e i percorsi di vita che li hanno portati lontano l’uno dall’altro. Affrontano vecchi rancori, gelosie, incomprensioni.
In questa giornata di rivelazioni e nuove consapevolezze, i due amici scoprono di essere cambiati, di non conoscersi più come un tempo. Eppure, il legame che li univa affiora intatto, pronto a rinnovarsi, se solo sapranno accantonare il passato e aprire il cuore al perdono.
Una storia di amicizia, segreti, rimpianti e redenzione, in cui ogni incontro può trasformarsi in una seconda occasione.
 

CAFFÉ SOSPESO

Un libro di

Christian Capriello

 

Il commissario Luigi Acampora cerca di smaltire le scorie e le ferite personali che la faccenda gli ha comportato, la città partenopea si imbatte in un nuovo, misterioso, nemico: “Lo STILISTA”.
Un individuo capace di miscelare con sapienza orrore e tradizione, per marchiare a fuoco i propri bersagli. In un crescendo letale, in un continuo e stimolante compendio di ombre e di luci, Acampora e il fido ispettore Petti si ritrovano a scandagliare, passo dopo passo, le fondamenta di un possente e apparentemente indecifrabile piano criminoso.
Fra passioni locali, credenze popolari, stravaganze della Cabala e inedite architetture criminogene, il Commissario sarà impegnato, passo dopo passo, in diverse missioni impossibili.
Avventure che metteranno a dura prova quell’innato talento analitico-investigativo che, nel portarlo suo malgrado alla ribalta dei riflettori, consentono al lettore di immergersi in un vibrante campionario di umane sensazioni e genuini sentimenti.
Persi nelle pagine del romanzo, in un continuo turbinio di illusioni e giochi di specchi, senza neanche accorgersene, chi legge potrebbe ritrovarsi inaspettatamente a fare il tifo per chi, nel vestirsi d’argento vivo, issa invece, avvolto tra le spire del mistero, l’oscuro vessillo del Male.
CAFFÈ SOSPESO, che fa seguito al fortunato MASCHERE DAL CIELO - vincitore della Menzione Speciale 2022 per il “Miglior intreccio giallo” all’importante Premio Nazionale “GARFAGNANA IN GIALLO” - è la 2a avventura del Commissario Luigi Acampora.
Il quale promette di tornare per il completamento di una trilogia appassionante e coinvolgente, destinata a imboccare scenari inediti e del tutto imprevisti.

 

Clicca per acquistare la versione cartacea

IL RESPIRO DELL'ANIMA

Un libro di

Nunzia Frezza

 

Il romanzo narra la difficile storia d’amore tra due persone che emergono da un dramma familiare, cercando di espiare gli errori passati e guardare fiduciosamente al futuro.

La perdita di un figlio divide Caterina e Riccardo, che, nonostante provino ancora amore l’uno per l’altro, si allontanano dal progetto di formare una famiglia. Riccardo cerca di rifarsi una vita diversa, affogando il dolore nel lavoro e in futili distrazioni, mentre Caterina abbraccia una nuova dimensione di vita, sfruttando le opportunità offerte dalla natura per trovare la pace dopo la perdita del figlio. Realizza il sogno di insegnare e prendersi cura dei bambini di un piccolo paese di montagna.
La vita di Caterina si intreccia con quella di Rosy, una giovane adolescente colpita da una tragedia personale che lascia orfana la sorella Adele. Nel frattempo, Riccardo capisce di amare ancora profondamente sua moglie e trova una nuova motivazione emotiva che li riunisce, rinnova l’amore, lenisce le ferite e dà una nuova direzione pacifica alla loro vita insieme.
 
In uscita il 15 dicembre

FIOTTI DI LUCE

Come flussi di memoria

Un libro di

Vincenzo Aruta

 

Continua il viaggio nel mondo interiore che contiene infinite galassie che premono per affiorare e farsi scrittura, un viaggio che si conclude nella ridente provincia friulana. Una miscellanea di sentimenti costruita intorno ad un unico filo lirico, che può sembrare sia spezzato in tanti rivoli, ma che, al contrario, non si interrompe, segue un suo indirizzo ben preciso. E così si narra l’amore per la propria amata, il dolore per i tristi avvenimenti che sconvolgono il mondo, lo stupore di fronte a città e paesi in un canto che inizia, dura e termina nel riverbero e nel suono del verso.

 

In uscita il 18 dicembre

Stampa | Mappa del sito
© LfaEditoreNapoli Via Armando Diaz 17 80023 Caivano Partita IVA: 06298711216